Quotazione dei diamanti usati: non solo prezzo al carato

Prezzo dei diamanti usati
Prezzo dei diamanti usati: come avviene la quotazione dei diamanti in grafico
17 Ottobre 2019
Valore dei diamanti usati
Valore dei diamanti usati: il listino prezzi dei diamanti in blister
17 Ottobre 2019

Quotazione dei diamanti usati: non solo prezzo al carato

Quotazione dei diamanti usatiVendere i propri diamanti può essere utile, al giorno d’oggi, per una serie di motivi che teniamo a sottolineare. Ma come avviene la quotazione dei diamanti usati, tenendo conto non solo del prezzo dei diamanti al carato? In questo articolo di approfondimento, noi di MVS Gioielli vogliamo fornire delle indicazioni precise sul tema, spiegando però anche quali sono i vantaggi della vendita dei nostri gioielli e diamanti usati.

Diamanti e gioielli: venderli oppure no? Quali sono i vantaggi e gli svantaggi di questa scelta? Se ti ritrovi in casa dell’oro, dei gioielli, delle pietre preziose che non usi, potresti andare incontro a diversi rischi, sia che tu decida di tenerli in casa, sia che tu scelga di affidarti a delle banche che possano tutelare i tuoi oggetti preziosi dall’eventuale attacco di ladri e malintenzionati.

Tenere a casa grandi quantitativi di denaro, oggetti preziosi, gioielli, oppure diamanti, non è mai una scelta utile, perché mette la persona a serio rischio: un ladro o un malintenzionato, anche improvvisato, potrebbe venire a conoscenza della presenza di oggetti preziosi in casa, e tentare di derubarti. Nel migliore dei casi, il malcapitato viene “semplicemente” derubato di tutti suoi averi, ma le cronache ci insegnano che spesso il problema non si riduce “solo” a questo: ci sono persone che vengono non solo derubate, ma anche picchiate, ferite, e addirittura uccise. Insomma, l’unico vantaggio che potremmo trarre dal tenere in casa i nostri gioielli, il nostro oro o il nostro denaro, deriva dal fatto che possiamo averli a disposizione ogni qualvolta ci servano.

Ci sono poi persone che decidono di tenere in banca i loro gioielli preziosi; questa può essere una valida soluzione per metterci al riparo da eventuali furti o rapine in casa (e in questo caso, sottolineiamo, il furto sarebbe il problema secondario), ma significa anche da un lato spendere ogni anno dei soldi per l’affitto di una cassettina di sicurezza (che ha sicuramente un costo variabile anche in funzione della grandezza, oltre che del massimale previsto). Inoltre, consideriamo anche un altro svantaggio, che è il fatto di non poter avere a propria disposizione il gioiello o l’oro quando ci serve: dobbiamo sempre recarci in banca (ad orari previsti dall’istituto e quindi non all’improvviso) e prendere i nostri gioielli per indossarli. Tutto questo determina una serie di svantaggi, che rendono anche questa una soluzione non del tutto efficace: se poi comunque tendiamo a non usare i nostri gioielli, che senso ha tenerli in casa o spendere dei soldi per la loro conservazione protetta?

La soluzione migliore in questo caso è venderli. In qualche caso, poi, vendere i propri diamanti usati o il proprio oro è una soluzione necessaria anche per affrontare delle spese: risulta però importante, a maggior ragione dal momento che si tratta di gioielli che possono avere anche un valore affettivo, essere certi di affidarsi a compro diamanti qualificati, ma anche affidabili ed onesti, che possano garantire un valore e di conseguenza anche un prezzo onesto del nostro diamante.

Prezzo dei diamanti al carato: come avviene la quotazione dei diamanti usati?

Prezzo dei diamanti al caratoNella determinazione del prezzo dei diamanti al carato, vi sono molti aspetti che possono determinare delle differenze sostanziali anche tra diamanti molto simili. Infatti, la quotazione dei diamanti usati avviene nel seguente modo:

  • Tenendo conto del valore iniziale del diamante, e quindi del suo valore originario, al lordo di eventuali differenze per lo stato di conservazione o di usura della gemma (dal momento che si tratta pur sempre di diamanti usati);
  • Tenendo conto della quotazione dei diamanti anche usati in borsa, che ne determina il prezzo al carato;
  • Tenendo conto di tutte quelle caratteristiche che, al di fuori delle 4 C, indicano oggi se un diamante usato ha un valore buono o no, a seconda della presenza di eventuali graffi o abrasioni sulla superficie del diamante, oppure del suo stato di conservazione.

Dobbiamo in proposito chiarire che un carato è semplicemente l’unità di misura con la quale si valutano i diamanti: esso fa parte delle 4 C che determinano i criteri secondo i quali gli esperti gemmologi possono essere in grado di valutare il valore del gioiello e stabilirne il prezzo, secondario al valore. Il prezzo dei diamanti dipende anche dal carato (ovvero dal suo peso), oltre che da un’altra serie di fattori, come ad esempio il listino ufficiale Rapaport che fa rientrare il prezzo in varie fasce diverse.

Se vuoi saperne di più sul tema, approfondisci anche la questione relativa al prezzo dei diamanti usati, al valore dei diamanti usati, e su dove vendere diamanti usati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Chiama Ora